Recensioni

In it, media

Corte Pedrotta, incanta la magia degli archi
Entusiasmo per le interpretazioni di Rossini e Bellini
Di Roberto Ceruti

Una serata magica l’altra sera a Montorio con l’Accademia Musicale Veneta. Il pubblico del venerdì di Corte Pedrotta cresce sempre di più per il secondo appuntamento musicale in questa villa nobiliare.

L’introduzione del maestro Claudio Bortolamai rende più fruibile anche la Melodia e virtuosismo italiano, che si apre con il duetto per violoncello e contrabbasso di Gioacchino Rossini, in cui la splendida voce del violoncello di un’incredibile Ulrike Hofman duetta con il potente ed articolato basso interpretato con naturalezza da Bortolamai. Il dialogo d’assieme e’ pregno della tipica ilarita’ rossiniana e immaginiamo il divertimento dell’epicureo compositore pesarese mentre lo componeva. Il successivo Trio per due violini e chitarra di Paganini vede Roberto Muttoni, Barbara Parker Kostner e Renato Samuelli interagire in modo mirabile con equilibrio di sonorità che sarebbe stato perfetto con una chitarra leggermente piu’ potente. La fantasia sul Mose’ di Rossini mette in luce la qualita’ interpretativa della violoncellista tedesca Ulrike Hofmann, che esprime a nudo prima ancora con il viso che con lo strumento il coinvolgimento emotivo molto apprezzato dalla platea.

Un vero tripudio ha scatenato il pezzo di bravura per contrabbasso di Giovanni Bottesini, la Fantasia sulla Sonnambula di Bellini. Tra salti d’ottava, armonici e passaggi velocissimi, il contrabbasso si trasforma da elemento d’accompagnamento a solista degno di taglie d’archi piu’ agili ed acute. Perfetta l’intonazione (ed e’ gia’ un’impresa) e impressionante la precisione dell’arco impugnato alla tedesca da Bortolamai. La degna chiusura di un emozionante concerto aggiunge una nota coreografica al Fandango in re maggiore di Luigi Boccherini, a pieno organico con Samuelli alla seicorde, con l’aggraziata danza in costume e nacchere di Chiara Ruggiero della compagnia di flamenco Claudia Cosentino. A differenza del popolare flamenco, il fandango era una danza di corte che Boccherini aveva composto a Madrid per il re di Castiglia, Aragona, Leon, Navarra e Granada. E se ne intuisce l’origine della solennita’ e dall’eleganza delle movenze della giovane Ruggiero.

Scarica l’articolo originale

Corte Pedrotta.
Il meglio del Barocco con Sandra Giuliodori

Il noto mezzosoprano con l’Accademia Musicale Veneta, in opere di Vivaldi, Tartini, Caccini, Haendel

“L’epoca d’oro del Barocco” e’ il tema musicale del terzo Venerdi di Corte Pedrotta, in via Pedrotta 6 a Montorio. Il grande successo di questa rassegna dell’Accademia Musicale Veneta stasera rischia di lasciare in piedi ancora ipu’ pubblico rispetto alla settimana scorsa. In effetti, siamo di fronte a grandi interpriti ed a musica ricercata. (…)

Scarica l’articolo originale

Montorio. Ultima concerto gratuito della rassegna a Corte Pedrotta
Bach e suoni orientali, un’esperienza sensitiva

L’incontro fra culture musicali con l’uso di strumenti come campane tibetane accanto a quelli tradizionali

Si intitola “Incontro Occidente e Oriente” il quarto e conclusivo concerto a ingresso libero della fortunata rassegna …

Scarica l’articolo originale

Core Pedrotta.
Melodia e virtuosismo. Ospite Ulrike Hofmann.

Musiche di Rossini, Paganini, Bottesini, Boccherini, con la celebre violoncellista nel quintetto.
Melodia e Virtuosismo e’ il tema della seconda rassegna musicale. (…)
Per eseguire un programma del genere, che prevede brani di Rossini, Paganini, Bottesini, Bellini e Boccherini, servono grandi esecutori (…)

Scarica l’articolo originale

Montorio. Molto pubblico all’inaugurazione a Corte Pedrotta
Raffinato salotto musicale del duo Recchia e Muttoni.

L’arpista e il violinista in brani inusuali di alto spessore, di Fiorillo, Verdalle, Tedeschi.
Di Roberto Ceruti

Era musica da salotto, quella bellissima ed inusuale scelta da Nazarena Recchia e Roberto Muttoni(…)
Si e’ cosi’ scoperta la sconosciuta meraviglia di questa antica tenuta nobiliare, abbinata alla musica di grande livello dell’Accademia Musicale Veneta, ad un ottimo assaggio di vini notevoli e di genuini prodotto locali, con il fresco relax post concerto nel lussureggiante parco. (…)

Scarica l’articolo originale

MONTORIO. Quattro serate a Corte Pedrotta, il debutto venerdi’
Rarita’ musicali con Muttoni e Recchia

Brani da Fiorillo, Andres, Verdalle e Tedeschi
Di Roberto Ceruti

Una rassegna musicale classica con grandi esecutori ed un programma ricercato parte venerdi alle 21 a Corte Pedrotta a Montorio, per svilupparsi nel corso di quattro venerdi (…)

Scarica l’articolo originale

ARENA OPERA. Oggi alle 18
Barbara Parker e Adrian Nicodim violino e pianoforte

Per “I Concerti di Romeo e Julia” musiche di Franck, Lalo, Liszt

Questa sera alle 18, all’Arena Museo Opera di Palazzo Forti, quarto appuntamento de “I Concerti di Romeo e Julia”.
Si esibiranno, in un recital di violino, la giovane Barbara Parker, accompagnata al pianoforte dal collega Adrian Nicodim, due giovani talenti provenienti dal Conservatorio di Verona entrambi vincitori di concorsi nazionali. (…)

Scarica l’articolo originale